La pubblicità con Google Ads: 6 buoni motivi per scegliere questa soluzione 


29 marzo 2019 | Durata della lettura: 3 minuti

Per molte aziende attirare potenziali clienti sul proprio sito web aziendale rappresenta una vera e propria sfida. Chi non intende lasciare al caso questo importante obiettivo, oltre alla pubblicità su local.ch e search.ch dovrebbe anche prendere in considerazione Google Ads. 

Google Ads consiste in annunci pubblicitari inseriti su Google e basati su determinate parole chiave (keyword), grazie alle quali chi gestisce la pubblicità può definire i criteri di ricerca in base ai quali gli annunci Google Ads dovranno comparire. Si tratta di uno strumento che permette di rivolgersi in modo mirato all’utente Google e di ridurre così al minimo le perdite per dispersione.

 

Come funziona Google Ads


Dopo aver definito le keyword rilevanti per i vostri annunci pubblicitari basati su Google Ads e attivato la relativa campagna, la vostra pubblicità potrà quindi avere inizio. Infatti, a partire da quel momento, non appena un utente cercherà le vostre keyword, Google mostrerà il vostro annuncio. Tuttavia, la posizione dell’annuncio non sarà fissa, ma verrà riassegnata in occasione di ogni ricerca sulla base del principio di aggiudicazione al miglior offerente. La posizione in cui comparirà il vostro annuncio dipenderà quindi sia dal vostro budget pubblicitario che da un punteggio di qualità fissato da Google.

I relativi costi vi saranno addebitati solo nel momento in cui un utente cliccherà sul testo del vostro annuncio. Il semplice inserimento degli annunci su Google è invece gratuito. Durante la fase di pianificazione della vostra campagna Google Ads, sarete quindi voi a fissare personalmente il prezzo massimo per clic che siete disposti a pagare.

 

I motivi per cui le PMI dovrebbero ricorrere alla pubblicità su Google 


1. Possibilità di raggiungere i gruppi target in modo diretto 

Ricorrendo alla pubblicità su Google, le PMI saranno in grado di raggiungere nel posto giusto e al momento giusto il gruppo target desiderato: l’annuncio pubblicitario verrà infatti mostrato nel momento esatto in cui un utente cercherà un prodotto, una particolare informazione o un servizio che contiene una keyword precedentemente definita.

2. La pubblicità digitale: un livello di copertura da locale a globale 

Con Google Ads è possibile stabilire in totale libertà il raggio geografico di attivazione dell’annuncio pubblicitario. Un aspetto che, rispetto ad altri tipi di pubblicità, rappresenta un notevole vantaggio, dal momento che in rete questo tipo di pubblicità a livello locale avverrà in modo estremamente mirato. La pubblicità comparirà infatti soltanto agli utenti che si trovano all’interno del vostro bacino d’utenza e che sono davvero interessati al vostro prodotto o servizio.


3. Flessibilità nel budget pubblicitario da impiegare 

Il controllo dei costi è molto importante soprattutto per le PMI. La pubblicità con Google Ads offre il vantaggio di definire in modo chiaro il costo massimo per clic. Questo consentirà quindi di definire liberamente i costi pubblicitari in base al budget disponibile. Inoltre, i relativi costi vi saranno addebitati solo nel momento in cui un utente cliccherà effettivamente sul testo del vostro annuncio. Il semplice inserimento degli annunci su Google è invece gratuito.


4. Possibilità di impiego in qualsiasi momento e ovunque vi troviate 

Avrete la possibilità di creare, modificare, controllare o sospendere temporaneamente i vostri annunci ovunque vi troviate, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. La flessibilità offerta dal sistema di Google Ads è infatti notevole. 


5. Meno perdite per dispersione 

I vostri annunci compariranno tra i risultati della ricerca soltanto qualora i criteri di ricerca utilizzati dall’utente coincidano con le keyword precedentemente fissate. Questo tipo di pubblicità mirata consente quindi di ridurre al minimo le ingenti spese legate alle perdite per dispersione. 


6. Un successo facilmente quantificabile 

Se il successo della tradizionale pubblicità su carta non poteva essere misurato, nel caso di Google Ads la trasparenza in tal senso è massima. È infatti possibile controllare ogni singolo dettaglio: dal numero di utenti che hanno visualizzato l’annuncio fino al numero degli utenti che hanno effettivamente cliccato sull’annuncio. E il vantaggio è che, qualora i risultati registrati non fossero soddisfacenti, sarà possibile modificare le campagne di annunci in qualsiasi momento e in totale flessibilità. 

Fonte delle immagini: ads.google.com

Conclusioni 


Al giorno d’oggi molte aziende attirano nuovi clienti non solo con la pubblicità sui social media, ma anche tramite Google Ads, che può infatti rappresentare un prezioso strumento di marketing per tutte le PMI che vogliono essere un passo avanti rispetto alla concorrenza. Per attivare una campagna Google Ads basta soltanto un account Google Ads e potrete subito pianificare in modo efficace la campagna grazie a keyword Google Ads individuali (consiglio: guida a Google Ads).

Attenzione però! Le persone non sufficientemente esperte nell’uso di Google Ads tenderanno facilmente a scegliere le keyword sbagliate, sprecando quindi prezioso budget destinato al marketing e mettendo così a repentaglio il successo dell’intera campagna. Per questo si consiglia di ricorrere al supporto di un partner Google esperto, che vi consentirà di realizzare una campagna Google Ads strutturata e ottenere quindi i massimi benefici dai vostri investimenti pubblicitari.

 

Rimani aggiornato iscrivendoti alla nostra newsletter.