Come fare per essere trovati sul web con maggiore facilità grazie ai collegamenti ipertestuali


15. November 2018

Pubblicizzate i vostri prodotti o servizi in internet? Allora i cosiddetti backlink, collegamenti a ritroso, che da un sito rimandano al vostro sito web, sono essenziali per la vostra strategia di marketing digitale. Vi spieghiamo il perché.

Chi si occupa di marketing online si imbatterà presto nel termine «backlink». I backlink rappresentano sempre un fattore importante quando si parla di posizionamento sui motori di ricerca. Ma partiamo dal principio: cosa sono in sostanza i backlink?

Un backlink è un collegamento a ritroso che da un sito rimanda al vostro sito web. Tali collegamenti sono fondamentali per il posizionamento sui motori di ricerca, poiché Google, Bing, Yahoo & Co. valutano un sito in base alla qualità del sito web dal quale proviene il link.


Di seguito sono riportati quattro motivi per cui vale la pena investire in backlink:


1.) I backlink generano maggiore traffico

Tramite i backlink dei portali preferiti e più visitati aumenta anche il traffico sul vostro sito web. Più visite riceve il sito web in questione e meglio è per voi, dato che così si attirerà l’attenzione di un numero maggiore di visitatori su di voi e sul vostro sito attraverso il link. In caso di comunanza di temi (stessi prodotti, azienda simile), oltre al traffico, vale a dire l’intero movimento che si genera su un sito, è possibile aumentare anche le conversioni, un’azione concreta effettuata dagli utenti sul sito web (come l’iscrizione a una newsletter), nonché il volume delle vendite. 


2.) Un buon contenuto viene spesso scoperto tramite un collegamento ipertestuale

È ciò che si verifica quando fate delle ricerche online: vi trovate su un sito web, fate clic su un link, ne leggete il contenuto, fate ancora clic su un altro link e proseguite in questo modo la vostra ricerca su internet. Spesso è così che trovate in primo luogo contenuti per voi rilevanti e di qualità. Per questo è fondamentale che il vostro sito web sia ben collegato.


3.) I backlink di qualità possono influire in modo positivo sul posizionamento sui motori di ricerca 

Il principio degli algoritmi alla base dei motori di ricerca è simile a quello delle pubblicazioni scientifiche: uno studio rimanda ad altri autori, i quali a loro volta hanno scritto in merito a un determinato argomento. Più un autore viene citato, maggiore è la sua reputazione.

Cosa significa questo per voi e il vostro sito web? Ogni link a un altro sito può essere visto come raccomandazione. Maggiore è la frequenza dei collegamenti al vostro sito, più il vostro sito viene reputato autorevole dai motori di ricerca. Oltre al contenuto presente sul vostro sito, ciò che lo rende rilevante per i motori di ricerca sono i collegamenti ipertestuali da altri siti. Ciò porta inevitabilmente a un posizionamento più alto.


4.) I backlink possono aumentare la credibilità della vostra piattaforma

Più è alto il numero di backlink, maggiore sarà la reputazione del vostro sito, soprattutto se pagine con un alto numero di visitatori e grande autorevolezza rimandano al vostro. La link building, ovvero l’aumento proattivo del numero di backlink di qualità che rimandano al proprio sito web, può quindi contribuire allo sviluppo del marchio e allo status di professionista all’interno di un sottoambito, generando così maggiore credibilità tra i clienti.

 

A cosa bisogna fare attenzione quando si inseriscono dei link


Quando si inseriscono backlink e collegamenti interni bisogna tenere in considerazione un paio di regole:

  • i link devono sempre portare valore aggiunto agli utenti, quelli inseriti in modo arbitrario sono inutili e fastidiosi per i visitatori del sito. Vale la regola: prima la qualità che la quantità.
  • Assicuratevi di collocare un backlink o un link interno dove ci si aspetta l’interazione con l’utente, ad esempio, quando fate riferimento a un prodotto nel negozio online e create un collegamento a questo tramite un link interno. Se l’interazione viene effettuata dall’utente facendo clic sul link interno, ciò può influire in modo positivo sui fattori di posizionamento sui motori di ricerca.
  • Utilizzate inoltre termini per il collegamento che aiutino l’utente a capire dove porterà il link. Stiamo parlando dei cosiddetti anchor text.

Come fate a verificare quali siti rimandano al vostro sito web? Esistono diversi tool che consentono di verificare da quali siti i backlink indirizzano al proprio sito web. A questo proposito si può, ad esempio, ricorrere a Google Search Console . Un altro potente tool per l’analisi dei backlink è Ahrefs (ahrefs.com).

SuggerimentoSe una PMI desidera migliorare il posizionamento del proprio sito web, quindi comparire più in alto nella lista dei risultati di ricerca, i dati aziendali devono essere pubblicati su piattaforme con un elevato ranking di menzioni. Secondo lo studio condotto da BlueGlass, local.ch e search.ch: sono le principali fonti di menzioni in Svizzera.

Dallo studio emerge che con una sola voce su local.ch e search.ch, le PMI approfittano non solo di un numero maggiore di visite sulle piattaforme, ma la loro presenza nei principali elenchi della Svizzera permette loro di migliorare anche il proprio posizionamento su altri motori di ricerca. In questo modo le PMI compariranno più in alto nell’elenco dei risultati di ricerca quali Google o Bing e saranno certi di essere raggiunti dalla propria clientela.

Scopri di più su una voce sulle nostre piattaforme e assicurati una consulenza gratuita ora.